Jump to content

Itala Mela

O sị Wikiquote
Itala Mela
Mmádu
ụdịekerenwanyị Dezie
mba o sịItaly, Kingdom of Italy Dezie
Aha enyereItala Dezie
aha ezinụlọ yaMela Dezie
ụbọchị ọmụmụ ya24 Ọgọọst 1904 Dezie
Ebe ọmụmụLa Spezia Dezie
Ụbọchị ọnwụ ya29 Eprel 1957 Dezie
Ebe ọ nwụrụLa Spezia Dezie
asụsụ ọ na-asụ, na-ede ma ọ bụ were na-ebinye akaAsụsụ mba Italy Dezie
Ọrụ ọ na-arụtheologian Dezie
ebe agụmakwụkwọUniversity of Genoa Dezie
okpukpere chi/echiche ụwaCatholic Church Dezie
usoro okpukperechiBenedictines Dezie
canonization statusblessed Dezie
Ụbọchị oririApril 29 Dezie

Ngọzi Itala Mela' (1904 - 1957) bu onye Roman Catholic mystic na Benedictine oblate , nke a mkpa aha ya. Maria della Trinità ( Mary nke Trinity).

Okwu okwu[dezie]

  • Ahụrụ m onye ọ alụla n'anya nke ukwuu n'obi akụrụngwa.
  • Ho amato tutti con profonda tenrezza.
  • sitere na ederede ụbọchị 8 Disemba 1954.
  • Ibi ebe obibi bụ ibi ndụ bapuziiz. Ọ ga-abụ nnukwu ikike ikwere na ihe ike obi ka ha jiri ihe omimi a mara mma na-azụ ndụ ha bụ ihe ha ka ha gaa “nraranye” 5 iche: ọ bụ ike òkù ibi site n’amara nke Baptizim nyere ha ,ገረ n'ime Chineke. Eziokwu kwere anyị ná nkwa: Veniemus et apud eum mansionem faciemus.
  • Vivere l'Inabitazione è vivere il proprio Battesimo. Sarebbe un grave errore credere che il richiamare le anime a nutrire di questo mistero adorabile la loro vita, sia il richiamarle ad una "devozione" speciale: è piuttosto un invitarle a vivere della grazia che il Battesimo ha loro donato, a penetrare la realtà divina promessaci da Gesù: Veniemus et apud eum mansionem faciemus.
  • Ihe odide 4:52
  • Echefula na n'ime mmetụta obi anyị bụ ebe obibi nke Atọ n'Ime Otu Kasị Nsọ, dị ka ọ dị n'nji ọhụrụ. Anyị na-achọ ijikọ onwe anyị na Chineke site n'ụzọ ese anya ma ghara iche na anyị na-enwe mgbe niile n'ime anyị, ma ọ na-enyere anyị aka n' tọrọ amara, Onye ọbịa Chineke ...... Ọ bụrụ na n'etiti ọrụ anyị, anyị ga-ahụ. chịkọta onwe anyị maka otu oge n'ime onwe anyị wee echiche otu echiche na Atọ n'Ime Otu ozizi nsọ, onye chepụtara ido obi anyị nsso, n'oge na-adịghị anya anyị ga-ahụ nchekwa na- ike ọjọọ.
  • Non dimenticare mai che nell'anima nostra è l'abitazione della Trinità SS., Batara un nuovo cielo. Noi ci sforziamo spesso di unirci a Dio con mezzi complicati e non pensiamo che abbiamo semper in noi, finché siamo in stato di grazia, l'Ospite divino……. Se fra le nostre occupazioni spesso ci raccogliessimo un solo istante in noi stessi e prendessimo contatto con un solo pensiero con la Trinità Augusta, che si degna santificare il nostro cuore, presto scopriremmo tesori infiniti.
  • Ederede 33:219, na L. 125
  • Mee onye bi (nke mmadụ atọ dị n'ime m) bụrụ ebe etiti ndụ m.
  • Fare dell'Inabitazione (delle tre Onye dị nsò n'ime m) il centro della mia vita.
  • Ederede 39:149 .
  • ' Ibi ndụ n'ebe obibi echiche ihe iche, kama ọ bụ ihe ezi uche dị na ya ga-esi na [Baptizim anyị pụta].
  • Vivere l'Inabitazione non è una cosa straordinaria, ma la logica conseguenza del nostro Battesimo.
  • Ihe odide 39,141.
  • [Mgbu mmetụta]: bụ nke anyị ka ihe niile bụ nke anyị na Ya ọnụ. Anyị na-ewere a kacha elu n'aka Nna-ukwu wee weghachi ya nye ya n'obi Atọ n'Ime Otu... ka e site n'aka Ya were nye Nna ya wee bụrụ ihe dị oke ọnụ n'aka n'Ime Otu...'anya Ya. Mgbe ahụ ihe mgbu nke obere obi na-aghọ ọzọ ihe mgbu nke ihe, nke Okwu nke mmadụ, na-agbanwe isi iyi nke amara... n'ihi ọtụtụ mmetụta obi.
  • [Il dolore di Cristo] È nostro come tutte le cose che appartengono a noi e Lui insieme. Noi prediamo questo dono supremo dal Maestro e a Lui lo riportiamo nel seno della Trinità... perché per Lui possa essere presentato al Padre e divenga prezioso ai suoi occhi. Allora il dolore di una piccola anima diventa ancora il dolore del Cristo, del Verbo umanato, e si trasforma in sorgente di grazia... per molte anime.
  • Dị ka e hotara na ms.3-51,79, nke e hotara na AA.VV., La trasfigurazione di Gesù, Communio, Rivista internazionale di teologia e cultura, n° 215, January-February-March. 2008, Jaca Book, Milano, 2008. p. 57. Àtụ:ISBN

Okwu gbasara Itala Mela[dezie]

  • Mgbe mgbanwe site na nwata [ekweghị na Chineke] na-enyefe Chineke n'enweghị ihe ọ bụla na-adịgide adịgide, Itala chere ịrịgo ugwu nke ịdị nsọ ihu site n'imeri ihe mgbochi ọ bụla nke uche na nke ime mmụọ ... Na mgbakwunye na ekpere na ndụmọdụ, Itala, n'agbanyeghị ya na-erughị florid ego ọnọdụ, na-emesapụ aka na charity. N'ime Itala Mela a gọziri agọzi, Ụka na-ahapụ ozi nke ntụkwasị obi na ohere nke ndị nkịtị ọ bụghị naanị ibi ndụ nke Ndị Kraịst [ịdị nsọ] n'uju, kamakwa ka ha bụrụ ndị okike na ndị na-akwado nkwalite omenala na ime mmụọ nke ọha mmadụ. ([Angelo Amato])
  • Dopo il passaggio dal tenace ateismo adolescenziale a un abbandono incondizionato e perseverante a Dio, Itala affrontò l'ascesa al monte della santità superando ogni ostacolo psicologico e spirite... Oltre alla preghiera e al consiglio, Itala, nonoflora le. condizioni economiche, era generosa nella beneficenza. Nella Beata Itala Mela, la Chiesa lascia un messaggio di fiducia nella possibilità del laicato non solo di vivere in pieno la santità cristiana, ma anche di essere artefice e protagonista del rinnovamento culturale e spirituale della società.
  • Dịka ekwuru na -la-societa/ Beatificazione Itala Mela: kaadị. Amato, "il mondo ha bisogno di laici santi, che fecondano la società", Agensir.it, 10th Jun 2017.

Njikọ mpụga[dezie]

Wikipedia
Wikipedia
Wikipedia nwèrè edemede màkà:
Commons
Commons
Wikimedia Commons nwere midia gbásárá: